La regressione ipnotica: il recupero dei segreti

La regressione ipnotica è il processo mediante il quale si può essere guidati indietro nel tempo per recuperare eventi particolari che sono stati rimossi.
La nostra mente è organizzata per sperimentare la CONTINUITÀ DEL TEMPO, basti pensare che tutti vagano nel passato cercando di rivivere ricordi o fanno ipotesi sul futuro immaginando situazioni o obiettivi.
Ma la mente FILTRA automaticamente alcune esperienze a seconda degli eventi che le hanno provocate.
Esistono particolari situazioni vissute che diventano “non disponibili” nella nostra memoria perché REPRESSE, ovvero mantenute al di fuori della nostra CONSAPEVOLEZZA.
Questi ricordi fanno parte del profondo della mente e sono relativi generalmente a eventi traumatici che proprio per la loro caratteristica rappresenterebbero una MINACCIA al quotidiano.
La ricerca freudiana sulla formazione e l’uso del linguaggio dimostra livelli inconsci in cui si formano le parole, i pensieri e le frasi.

Questa profonda sfera inconscia può essere paragonata alla parte sommersa di un grosso iceberg, dove la punta rappresenta la sfera conscia.
Il cervello umano si è evoluto per ECONOMIZZARE il nostro centro di attenzione, per limitare la quantità di informazioni che risiedono nella consapevolezza ma accanto a elementi che sono stati per così dire “archiviati” perché non funzionali, ve ne sono altri che sono stati semplicemente NASCOSTI per difesa, ovvero elementi sgradevoli, dolorosi, imbarazzanti o banalmente difficili da affrontare.
La ricerca di questi elementi e la loro riabilitazioni sono spesso utili a guarire disagi profondi apparentemente INSPIEGABILI.
È qui che entra in gioco l’ipnosi; attraverso una leggera trance guidata da menti esperte è possibile riaprire quella porta della mente inconscia e far riaffiorare alla coscienza eventi traumatici o scomodi da affrontare.
La regressione praticata da un professionista esperto può essere FONDAMENTALE al processo di guarigione o di cambiamento positivo di individui bloccati nel loro percorso individuale.
Un professionista della regressione ipnotica dovrà essere così abile da scavare con attenzione nel passato del soggetto, senza “impiantare” falsi ricordi, veri e propri meccanismi di difesa del cervello umano.
Guarire la mente inconscia significa ELIMINARE LE SOFFERENZE legate a eventi traumatici rimossi che bloccano la possibilità di vivere una vita sana, felice e appagante.

Precedente Il ragno violinista uccide 3 persone a La Paz BCS Successivo Il mistero dello STERMINIO in Ohio

2 thoughts on “La regressione ipnotica: il recupero dei segreti

  1. Articolo molto interessante. C’é un’altra pratica in grado di guarire la mente inconscia ed é la pratica dello yoga: “Lo yoga ci insegna a modificare ciò che non può essere accettato e ad accettare ciò che non può essere modificato.(B. K. S. Iyengar)” con la differenza che lo yoga agisce nell’unico momento in cui la vita esiste ovvero il presente.

    • lamalinformacion il said:

      Bravissima Ire, è proprio così. Lo yoga è vivi il “qui e ora”, liberando la mente dai viaggi nel passato e nel futuro:)

I commenti sono chiusi.