Giardinaggio con sentimento: PARLARE ALLE PIANTE

Parlare alle piante funziona?
Se lo sono chiesti seriamente Kary Byron e Scottie Chapman nella nota trasmissione americana Discovery Mythbusters, ma la teoria che parlare alle proprie piante contribuisca a stimolarne una crescita rigogliosa e sana, non è argomento nuovo.
Nel 1848 un professore tedesco di nome Gustav Fechner pubblicò un libro, il primo in assoluto nel suo genere, dove volle esporre un’equazione che metteva in relazione il mondo dello spirito con quello della materia.
L’equazione di Fechner infatti quantificherebbe il rapporto tra stimolo fisico e sensazione, affermando che “perchè l’intensità di una sensazione cresca in progressione aritmetica, lo stimolo deve accrescere in progressione geometrica”.
Alcuni scienziati e ricercatori hanno in seguito dimostrato che le piante rispondono a una serie di stimolazioni ambientali tra cui LE VIBRAZIONI e dal momento che il suono è una forma di vibrazione, è del tutto plausibile affermare che la voce e la musica possano avere un effetto sulla crescita dei vegetali.
Ad esempio è stato riscontrato che le piante ripetutamente esposte al VENTO producono un ormone che fortifica i rami e le radici, rendendole più stabili.
I conduttori del canale televisivo americano hanno effettuato nel 2004 un esperimento, utilizzando 7 distinte serre, separate tra loro.
Quattro di esse sono state dotate di impianto stereo attraverso il quale sono stati trasmessi costantemente discorsi umani; nella quinta serra è stata diffusa musica classica mentre nella sesta musica metal. La settima serra è stata utilizzata come campione di controllo e non è stata sottoposta ad alcuna diffusione di suoni.
Dopo 60 giorni il team ha rilevato che nelle serre dove era stata utilizzata la musica o la voce umana come stimolo esterno, le piante erano cresciute più velocemente e avevano prodotto fiori e frutti più grandi rispetto a quelle dove nessun suono era stato diffuso. E, sorpresa, la crescita più rigogliosa avvenne nella serra con musica metal.
La conclusione, benchè ancora supportata da ricerche scientifiche approssimative, è che PARLARE ALLE PROPRIE PIANTE o sottoporle costantemente a MUSICA è un ottimo e piacevole metodo per ottenere risultati sorprendenti.

E infine, ammettiamolo: due chiacchiere con i nostri tulipani potrebbero rivelarsi terapeutici anche per noi!

I commenti sono chiusi.